Dall'alba al tramonto

Non ce ne voglia Robert Rodriguez se abbiamo invertito il titolo di uno dei suoi film, ma qui c'è un problema serissimo.

C'è un sole delle Alpi che proprio non vuole saperne di tramontare e sarebbe ora che qualche pezzo grosso si facesse sentire.

Mi riferisco ovviamente alla scuola di Adro, l'oramai celebre "Polo scolastico Gianfranco Miglio", creato ad hoc da un'amministrazione leghista, che ha infarcito l'edificio del simbolo del sole delle Alpi in svariate salse ed ha appunto intitolato il tutto ad un uomo che viene considerato l'ideologo della Lega Nord.

Orbene in un attimo di lucidità il preside della scuola ha convocato un'assemblea straordinaria ed ha deciso di oscurare tutti i simboli padani e di tornare al vecchio nome della scuola, con dedica ad Enrico ed Emilio Dandolo, patrioti simbolo dell'Italia risorgimentale, ma per ora sembra non si possa ancora muovere un dito perchè lo stesso preside ha deciso che le spese di "ristrutturazione" debbano essere pagate da chi ha causato il problema, ovvero dalla stessa amministrazione.

Pensavate forse che l'amministrazione fosse d'accordo? Il sindaco leghista Oscar Lancini ha subito risposto per le rime, argomentando in pochi punti il suo pensiero:
1) L'amministrazione non spenderà un solo euro per modificare l'attuale struttura ed eliminare i simboli incriminati.
2) Se i simboli saranno rimossi senza autorizzazione si provvederà a denunciare i responsabili immediatamente e a ripristinare ciò che è stato tolto.
3) La volontà dell'amministrazione comunale va rispettata.

Caro sindaco, se volessi concederle il punto numero 1 e il punto numero 2, sappia che sul punto numero 3 ho una piccola obiezione.

Ciò che va rispettata è la LEGGE ITALIANA e non il volere di un'amministrazione legata ad un partito politico.

Le volevo ricordare che fino a prova contraria lei amministra un paese che si trova in Italia e che l'Italia è una nazione dove esiste una cosa chiamata Costituzione che sancisce la laicità dello Stato ed esporre simboli che sono un marchio registrato e brevettato come appartenenti ad un partito politico non è sicuramente qualcosa che rispetta la Costituzione.

Possibile che in questo dannato paese ognuno possa fare ciò che gli pare?

Non ci resta che sperare che la questione volga al termine come volge al termine ogni santissimo giorno...

...con il tramonto!

29 commenti:

Marisa ha detto...

Io credo sia arrivato il tempo in cui dobbiamo prendere atto che l'Italia non esiste, è una terra tutta frammentata in cui nuclei di persone con lingue e storie distinte le une dalle altre non hanno il senso di appartenenza che fanno di una nazione uno stato forte e unitario.
La storia di Adro ha lacerato il velo dell'ipocrisia che mantiene questa società in un equilibrio molto precario.
Auspico in un nuovo risorgimento nei cuori degli italiani.

Primo Estinto ha detto...

Ma che facciano quello che credono.Sono certo che sara' la scuola meno leghista d'Italia.

Inneres Auge ha detto...

Solo i potenti (o coloro i quali da questi son protetti) possono fare ciò che vogliono

Harmonica ha detto...

Meglio una Lega Nerd che una Lega Nord..

Erotici Eretici ha detto...

Allora visto che hai apprezzato la prima incursione facciamo la "doppia" ehehe Guarda, rido per non piangere. Partendo dall'arroganza passando per la limitatezza e finendo al simbolo truccato di una pianta molto diffusa illegalmente e utilizzata per altri scopi non so che dire di questi personaggi ... ma un bel cane che vada ed espletare e coprire una delle foglie del simbolo per riportarlo alle origini no? 0 costi e pure gli studenti sono certa saranno più contenti.
Yin

web runner ha detto...

Complimenti al Rospo: il particolare che la scuola torni alla vecchia intitolazione a due patrioti Risorgimentali è di grande rilevanza simbolica, ed è taciuto dalla grande stampa, addirittura dal Fatto Quotidiano.

Penosi gli argomenti del sindaco: il danno erariale è a carico del "soggetto che agisce per conto della pubblica amministrazione" che lo ha commesso.
Uhm, chissà chi corrisponde a questa descrizione

Erotici Eretici ha detto...

Ps. Visto il titolo del Post ho trovato una cosa che trovo attinente e spero apprezzerai.

« Io ho capito, fuori c'è un branco di vampiri del cazzo che vengono qui per succhiarci un bel po' di sangue e questo è tutto, chiaro e semplice. Non voglio sentire nessuno che dica "ma io non ci credo ai vampiri del cazzo" perché io non ho mai creduto ai vampiri del cazzo ma credo a quello che vedo negli occhi e quello che ho visto erano dei vampiri del cazzo. Allora siamo tutti d'accordo nell'affermare che abbiamo a che fare con dei vampiri del cazzo? »
Dal film dall'alba al tramonto Robert Rodriuguez

robydick ha detto...

quoto eroticieretici, e pure harmonica, e pure te, quoto! :)

Alberto ha detto...

Il sindaco può dire e urlare quello che vuole, alla fine dovrà tacere e mettersi la coda fra le gambe.

zicin ha detto...

L'Italia,da qualche tempo, è stata fatta, ma forse ancora non gli "Italiani" o almeno così crede Lancini....per favore...che qualcuno glielo dica

gattonero ha detto...

La Costituzione non c'è più, non esiste, e se esiste è cambiato il modo di leggerla (buttato lì, art.11).
Adesso c'è la Costipazione da potere, a tutti i livelli.
Quelli che, dai tempi dei podestà, erano l'ultimo gradino nella gerarchia amministrativa e politica, si sono riempiti la testa (e sovente le tasche) del detto "gli ultimi saranno i primi" e fanno fuoco e fiamme per dimostrare che sono loro le colonne di un'Italia che va a rotoli.
C'è chi inventa le panchine anti-barboni e c'è chi inventa scuole vestite a carnevale pur di avere visibilità.
Fino a questa buffonata, Adro nessuno sapeva che esistesse, anche se tutt'ora non si sa bene dove sia situata.
Quel sindaco così battagliero ce lo troveremo quanto prima in parlamento, magari a fianco di Renzino Bossi, ed entrambi, più gli altri della stessa genìa, ci governeranno e i fasci saranno sostituiti dai soli padani.
O si dice sole padane. Boh?

cristiana ha detto...

Prova,di tanto in tanto, a dire qualche cavolata!
Almeno non dovrò darti sempre ragione e mi divertirò a contestarti, punto su punto.
Cristiana

Silas Flannery ha detto...

Oh, insomma, con questa storia della Costituzione. E' un volume antiquato e poi non così interessante dal punto di vista letterario.

Insomma, è sopravvalutata.

CogitoergoVomito ha detto...

Onore a quel preside ed a quel consiglio d'istituto!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

il sindaco ha accettato l'oscuramento dei soli delle alpi. ma a patto che al loro posto siano messe delle svastiche

Angela ha detto...

anche io vorrei fare quello che mi pare... MAGARIIIII ;)

Grace (ma nana) ha detto...

Prima di tutto, ammetto la mia "ignoranza"...eh sì..sono andata su Wikipedia a vedere chi fossero i Dondolo..
Io al massimo conosco i fratelli Mario e Pippo Santanastaso hahahah!
Condivido ciò che ha scritto CogitoergoVomito..onorissimo al PRESIDE..e al suo entourage!
Che poi la spunterà il sindaco e l'amministrazione è un altro discorso!
Poveri noi...

Grace (ma nana) ha detto...

Te pareva..ho sbagliato anche stavolta :(
SantOnastaso*
Uffaaaaaaaaaa!

Grace (ma nana) ha detto...

Oddio i dAndaloooooo!
Rospo, ti prometto che non verrò mai più a scrivere nel tuo blog...
Te lo giuro ahahahah!

metropoleggendo ha detto...

rivoglio i borboni

Francesco Zaffuto ha detto...

I costi di rimozione dei simboli li deve pagare di tasca sua il sindaco e il suo partito e non il Comune. Si tratta di danno erariale.

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Ho voglia di rispondere a tutti... Sono carico dopo la bellissima partitella di 7 minuti tra Italia e Serbia.

Marisa hai ragione a metà... Io vedo due grossi blocchi. Gli italiani convinti e i leghisti secessionisti che non sanno quanto bene farebbero a creare una loro nazione e abbandonare i nostri giornali, le nostre televisioni, le nostre radio e chi più ne ha più ne metta!

Primo non mi dire così Beppe dai... I bambini vengono su deviati dalle fondamenta in una scuola così... Non copriamoci gli occhi.

Inneres e allora mi chiedo chi ci sia dietro!

Harmonica Senza ombra di dubbio! :D

Yin yahùùùùùù! Anche se tocca chiamare Yang per una doppia che si rispetti! Che dici ci sta? :D La citazione è perfetta! Forse come video avrei dovuto mettere quello spezzone, ma non ci ho pensato! Sei una geniaccia oltre che erotica ed eretica.

web runner Grazie a te. Anche se da qualche parte la notizia è passata e la cosa mi conforta molto.

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Roby Quotatore che non sei altro! :D

Albe Speriamo!

zicin so io che gli direi a quello... :P

gattonero Commento FANTASTICO. Invito chi non lo avesse letto a farlo. La Costipazione è il massimo.

Cri ma io seguo solo il tuo esempio! :D

Silas eh si! :D Come la Bibbia e il catalogo dell'IKEA! :P

Cogito concordo!

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Marco ahahahah ma ti immagini? Sarebbe una cosa plausibilissima visto il soggetto.

Angela è il sogno di ognuno di noi!

Greissss Io conoscevo solamente la signora Pepperpot pensa te! :D Se non vieni più ammazzo anche te! ghghghghg XD

Metropoleggendo benvengano! Ma quelli di allora, non quelli di adesso...

Francesco preziosa segnalazione! Ecco spiegato il motivo di tanto astio nelle parole di questo sindaco... Grazie professor Zaffuto!

MA COMUNQUE GRAZIE A TUTTI... SIETE STIMOLANTI QUASI PIù DEI CONFETTI FALQUI!

"FALQUI, PASSA LA PAROLA!"

IHIHIHI scherzi a parte siete la prima ragione di vita di questo Blog.

GRAZIE...

Pupottina ha detto...

quoto harmonica!

buona giornata ^__________^

Rossa ha detto...

beh ma scusa lo ha detto ieri il berlusca, la costituzione non e' un dogma. e cambiamola dunque...e temo non fose per la convalesenza per il tunnel carpale...

Ragno ha detto...

Basta avere un minimo di potere ed ognuno fa il cazzo che gli pare...

valerio ha detto...

una ricetta io l'ho ed è :- TOGLIERE dai tribunali la scritta :- LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI !!!

il monticiano ha detto...

Bravo Rospo una denuncia che è un atto d'amore verso la nostra Costituzione.
A parte lui ma da quelle parti non ci sono altre autorità che facciano comprendere al tapino che non può fare tutto quello che gli passa per la testa?