Chi cerca trova

Ieri come mio solito ascoltavo "La zanzara" su Radio24, nonostante non ci fosse il solito Giuseppe Cruciani, ma il sostituto Alessandro Milan, causa mondiali di calcio, mi sono fermato lo stesso ad ascoltare.

Come un lampo a ciel sereno ho beccato la telefonata/intervista a Vittorio Feltri, un uomo che non mi è mai stato particolarmente simpatico, e ieri è sceso ancor più nel mio indice di gradimento.

Vi linko qui uno stralcio dell'intervista che clikkando potrete ascoltare con le vostre orecchie:

Dura pochissimo ma è il punto cruciale dell'intervista.

Secondo Vittorio Feltri l'Italia, che viene dipinta in crisi da giornali e media, in realtà non se la passa affatto male e sapete perchè? Perchè nei weekend non si può uscire per quanto le strade siano piene di gente che va a spasso. Perchè per le strade non si incontrano cadaveri di gente morta di fame, non si incontrano straccioni. Perchè (e qui mi sono cadute le braccia in modo definitivo) se uno perde il lavoro dopo se vuole un altro lo ritrova, mentre se resta disoccupato e solo perchè non ha voglia di CERCARLO un altro lavoro.

Dove vive il direttore Feltri non ci è dato sapere, visto che dipinge un'Italia talmente distorta che un quadro di Picasso a confronto è un quadro impressionista.

Basta fare esempi eclatanti e minimalisti come quello dei cadaveri sui marciapiedi o delle auto in viaggio verso chissà dove e si è risolta la crisi economica signori miei, impariamo tutti da Vittorio Feltri.

Sull'isola dei cassaintegrati c'è gente che non ha voglia di lavorare. I dati ISTAT sono tutte fesserie. La verità è che non ci va proprio di sbarcare il lunario. Siamo degli eterni scansafatiche pronti a dare la vita pur di rimanere disoccupati.

Direttore posso darle un consiglio? Con il prossimo numero de "Il Giornale" che lei attualmente dirige, potrebbe dare in omaggio il "kit del lavoratore" per non perdersi in questa jungla di posti di lavoro:
- Una bussola, per seguire il lavoro ovunque vada.
- Una torcia, per poterlo individuare anche di notte.
- Un coltellino svizzero, per poterlo tirare fuori da qualsiasi cosa.
- Una tenda canadese, per accamparsi nei posti dove il lavoro è numeroso e servono appostamenti mirati.
- Una penna ed un taccuino, giusto per appuntarci gli svariati appuntamenti che riusciremo a procacciarci per dei colloqui di lavoro.

Forse non lo ha già fatto perchè sa che un prodotto del genere non attirerebbe una grossa fetta di mercato vero? Beh forse è vero. E poi noi italiani anche se lo troviamo qualcuno che vuole farci lavorare ce la mettiamo tutta pur di non farci assumere.

15 commenti:

robydick ha detto...

fra lui e minzolini non so chi buttare giù dalla torre... per primo intendo

Ondina ha detto...

ma.. al di là del problema oggettivo e delle serene analisi (di Feltri, e della nostra: certuni "hanno a faccia come il c"..)
per me un'eterna domanda senza risposta è: ma come cz fanno certe persone a essere così prive di pudore.. boh, il pudore è un fatto umano, e anche animale, è qualcosa a cui, se NON ubbidisci, ti senti infelice. Come fanno, certe, persone, a poter prescindere così da questo benedetto meccanismo regolatore..?

e... cambiando argomento!!! mi scrivi, caro rospo? la mia mail è lanavesulonda@gmail.com

Zio Scriba ha detto...

* robydick
ma in certi casi non si potrebbe minarla per bene alla base, quella cazzo di torre?

sul signor feltri lasciamo proprio perdere: è la prima volta che vengo qui e non voglio cominciare a dire parolacce... :D

carino e istruttivo quel video: dimostra la strada che può fare nel mondo odierno del lavhorror una persona sincera e intelligente...

robydick ha detto...

ok Zio, a voja che si può... prima però fammi scendere, ahah!

Desire ha detto...

Anche a me non è mai stato particolarmente simpatico.. io gli consiglieri di prendere "accuratamente" lezioni di ECONOMIA .. e poi ne riparliamo và.. purtroppo siamo nelle mani di grandissima gente scellerata ed incompetente , non possiamo far altro che attendere che questo scempio finisca...

Saluti

Desire

vittoriobond ha detto...

tu non sai quanta gente io conosco che la pensa come feltri sulla questione: se vogliono davvero, il lavoro lo trovano...

Valente il ragazzo diffidente ha detto...

Minchia!!! Proprio questa mattina ho fatto una passeggiata con il mio nipotino di 2 anni. Siamo andati a mangiare il gelato...

Non è che adesso, visto che passeggio mangiando un gelato, mi mettono la tassa sul tempo libero?!?

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Roby scendi rapido che seguiamo il consiglio dello Zio... Lui si che ha ragione! Una bella serie di cariche esplosive e BADABOOM... Oppure potremmo fare una sorta di Arca di Noè al contrario... Noè salvava le bestie, noi le facciamo fuori... Carichiamo quanti più peni idrosaturi su un barcone senza viveri e con tanta nafta nel motore e li lasciamo andare in solitaria nell'oceano.

Ondina solleva una questione altamente interessante, cui non riesco a dare una risposta, perchè è vero, dovrebbe essere cosa insita nella nostra natura animale... Forse Feltri e altri come lui sono degli automi creati dalle forze del male, o forse boh!

Desire speriamo di non dover attendere in eterno!

Vittò mandiamo quella gente sulla torre che poi ci pensa lo Zio.

Valente caro... Torneremo al medioevo, con il pontatico e il viatico, i vassalli e i servi della gleba.

Dada ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Dada ha detto...

gna fò.
ad ascoltare le stronzate di feltri, proprio gna fò.
mi fido di quello che dici tu, rospo, intanto che tengo a bada un rigurgito di acidume.

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Trattieni Dada che sennò qua ti mettono il bavaglio pure a te...

Tyler Durden ha detto...

Feltri ha un solo merito: confrontato a lui Belpietro diventa simpatico.

Itsas ha detto...

feltrino?
uno dei tanti bugiardi spudorati abituato ad abbassare la testa di fronte ai potenti, non si può neanche definire giornalista!

ilpoeta ha detto...

Per chi è disposto a vendersi al miglior offerente non è facile restare senza lavoro :-)

Un saluto!

rotellaro ha detto...

Ha ragione Feltri.
Se io non lavoro da settembre, non è perche' sono stato cacciato a pedate per aver osato chiedere dove cazzo fosse lo stipendio di luglio ma perche' sono un fancazzista.
Se poi non ho trovato piu' niente è perche dall'alto della mia boria mi rifiuto di farmi un giro triplocarpiato sulle bodyrental dove l'atteggiamento verso i clienti sembra quello dei beccamorti con i cadaveri di famiglie importanti e dove tu non devi assolutamente permetterti di pronunciare parole come "stipendio certo" o " ferie per ragioni di salute".