Chi trova un nemico trova un tesoro.

I tempi cambiano e se prima per trovare un tesoro dovevi trovarti un amico, adesso se vuoi trovare un tesoro devi dare la caccia ai nemici.

- Trova i nemici dello stato e scopri cricche milionarie.
- Trova i nemici dello sport e ti ritrovi giri di euro da mille e una notte.
- Trova i nemici degli animali e scopri 3 miliardi di buoni motivi per inorridire.

Si aggira infatti intorno ai 3 MILIARDI DI EURO, il giro di affari illegali che coinvolgono animali indifesi.

Questo emerge dal "Rapporto Zoomafia 2010" della LAV (Lega Anti Vivisezione) che mi ha lasciato semplicemente a bocca aperta. Penso che per quanto si possa immaginare quello che c'è "sotto" non si arrivi mai ad averne piena visione... La lista dei misfatti e tanto lunga quanto truce e sicuramente incompleta.

Si parte dalle corse illegali di cavalli superdopati e maltrattati, per passare all'importazione illegale di animali di ogni tipo dall'estero, con conseguenze traumatiche per i nostri amici animali, stivati in posti microscopici, senza cibo ne acqua, al caldo, per ore, aspettando di raggiungere venditori abusivi che li daranno al miglior offerente ignaro di tutto.

Altra pratica abbastanza diffusa è lo sfruttamento degli incentivi statali per la gestione di canili. Queste persone decidono di prendere in gestione un canile, si pappano le sovvenzioni e lasciano i cani nelle condizioni più pietose del mondo. Salvo magari utilizzarne qualcuno per le lotte tra cani, dove con addestramenti fatti di pestaggi e droghe dei bastardi si dilettano a vedere cani che ammazzano altri cani...

E vogliamo parlare del contrabbando di bestiame? Animali malati? Non c'è problema! Li ritiriamo a domicilio, falsifichiamo i documenti, li macelliamo di frodo e li serviamo nel tuo piatto senza che tu nemmeno te ne accorga.

E il bello è che queste pratiche non finiranno mai, perchè le pene sono così poco severe e i controlli sono così pochi rispetto alla miriade di casi esistenti che ci sarà sempre qualcuno pronto a sostituire quello "fatto fuori dal giro", in un circolo vizioso che non renderà mai giustizia a degli animali indifesi...

Da oggi, prima di dire a qualcuno: "Il tuo cane è intelligente come fosse un essere umano", ricordiamoci che quel cane potrebbe offendersi, perchè queste porcate gli animali non le fanno!

Per una volta vi lascio un video meno comico del solito... Ma molto suggestivo. Correva l'anno 2007, ma il messaggio era lo stesso di oggi: "Lasciateci vivere!" (da Rospo, mi ritengo uno di loro!)

13 commenti:

Desire ha detto...

Concordo su tutto ciò che hai scritto ma .. ricollegandomi ai tuoi post precedenti ed alla situazione politica attuale... tu parli di pene più severe.. di maggiore giustizia.. ma secondo te il Governo... il Mammasantissima può mai dedicare 1 sec della sua vita a queste tematiche "inutili" ?? E' talmente impegnato a pararsi il culo e gestire la politica per "accomodare le sue situazioni e di quelli come lui" che non può perdere tempo con queste frivolezze!!! E la peggio cosa è che tanto rimarrà s-e-m-p-r-e così!! : (
Un saluto

Desire

petrolio ha detto...

quasi quasi divento vegetariana… :((((

Giulia ha detto...

Fonti non documentate riportano la seguente citazione di Chaplin: "L'uomo è un animale addomesticato che per secoli ha comandato sugli altri animali con la frode, la violenza e la crudeltà." Ma anche (e non cito testualmente perchè non mi ricordo) che "la civiltà di un popolo può essere misurata dal trattamento che riserva agli animali". Due modi eleganti per denunciare una grande verità che per quanto mi riguarda si pone sullo stesso piano del razzismo e del sessismo.

Zio Scriba ha detto...

Una mia nonna (italianissima) aveva lo strano vezzo di dire "VOI italiani..."
Ecco, davanti a queste cose vorrei tanto poter dire "VOI esseri umani..."
A volte viene proprio da pensare che gli umani siano la merda del pianeta, e che prima si estinuguono meglio è. Fortuna che poi, soprattutto vagando per blog, si incontrano anche esseri umani intelligenti e sensibili con cui consolarsi un pochettino...

Francesco Zaffuto ha detto...

Immaginiamoci per un attimo che il disastro del golfo del Messico possa accadere nel Mediterraneo. Il Nostro mare chiuso che comunica con l'oceano solo per un breve tratto. Cosa accadrebbe agli animali che liberamente nuotano nel mare, che ogni tanto io non disdegno di mangiare ma che penso che abbiano il diritto di continuare a vivere nuotando nel loro mare. Eppure in questo momento si trivella allegramente in Adriatico e vicino l'Isola d'Elba con permessi italiani.
(c'è un'inchiesta apparsa oggi su Repubblica sulle trivellazioni nel Mediterraneo, ne ho dato notizia sul mio blog poco fa).
Vegetariani o no, gli animali e la natura in cui vivono vanno rispettati; attraverso questo rispetto possiamo accrescere anche il rispetto per gli uomini. Anche nel loro essere cibo sono sacri, gli allevamenti sono spesso peggiori della stessa caccia.
saluti, francesco zaffuto www.lacrisi2009.com

Juliet ha detto...

Che schifo. Sono stata educata ad amare gli animali e ogni volta che sento queste notizie inorridisco. Penso ai cuccioli di razza, dolci e così carini, costretti a fare viaggi lunghissimi senza cibo e senza acqua.
Penso al trauma che possano subire gli animali stando in canili con pessime condizioni igieniche.
Penso alle corse dei cavalli dopati e alle lotte tra cani maltrattati con padroni sadici (più che insensibili) e schifosi che si divertono con questo... schifo.
Sono sempre più indignata.
P.S.: il video è toccante, sì.

Itsas ha detto...

non sono vegetariano, ma odio profondamente chi commette delle inutili crudeltà contro gli animali o chi li sfrutta nel modo in cui tu citi.
Contro queste "bestie" non avrei pietà neanch'io.

Tyler Durden ha detto...

ci vorrebbe L'ESERCITO DELLE DODICI SCIMMIE, ecco cosa....

Dada ha detto...

io non ho un particolare amore per gli animali. ho un gatto in casa, me ne prendo cura pur non avendo con lui lo stesso rapporto affettivo stabilito da mio figlio. sono carnivora, e non mi faccio scrupoli di consumare ciò che è di mio gradimento. però davvero la cattiveria gratuita,proprio non la concepisco. d'altronde nulla più mi meraviglia, considerato cosa l'uomo è capace di fare al suo simile.

ReAnto ha detto...

Non c'è rispetto per la povera gente figuriamoci per gli animali ...

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Desire il guaio è che loro considerano le loro beghe più utili di questo... E sarà sempre così... c'hai proprio ragione.

petrolio oddio sarebbe una scelta dura... Io credo che entro certi limiti non ci sia bisogno di arrivare a tanto, in natura animali uccidono altri animali per nutrirsi, però certo è che sarebbe una cosa di cui andare fieri.

Giulia due perle di saggezza, due motivi per ritenerci delle merde (e stavolta mi metto tra gli umani)

Zio vero vero vero... C'è sempre del buono in ogni cosa, e quindi anche tra noi esseri umani. Sfortuna vuole che il numero delle merde aumenti sempre di più...

Francè ti ho commentato già sul tuo blog, e sai come la penso a riguardo.

Juliet felice nel trovarti concorde... più siamo e meglio è.

Itsas saggezza condensata in poche parole.

Tyler scelta cinematografica azzeccatissima! L'ho rivisto proprio di recente tra l'altro...

Dada anche io sono carnivoro, però appunto non serve "amare" gli animali o essere un ambientalista per provare ribrezzo verso chi fa queste schifezze.

Re Anto conclude con una piccola frase prega di significato. Siamo proprio poveri, perchè non abbiamo rispetto per i nostri simili e mai ne avremo per esseri ritenuti "inferiori"... I veri inferiori purtroppo siamo noi.

Come sempre grazie a tutti per i commenti.

Marco Dale ha detto...

Concordo in pieno con quello scritto da DESIRE,credo che il tema tutela per gli animali non sfiori minimamente i "nostri" politici,hanno altre cose più importanti a cui pensare,le troie,non andare in galera,aumentare i propri capitali,leggi che tutelano loro e non noi poveri cristi......gli animali.......roba da macello!!!!!
Cerchiamo di aiutarli nel nostro piccolo collaborando per quanto ci è possibile con la LAV e l'ENPA!!

Setarossa ha detto...

io continuo a pensare che chi maltratta gli animali abbia seri problemi mentali. Altro discorso è la sperimentazione di farmaci su animali. So che è molto crudele ma a volte è necessario. Lo vivo come l'esser per Uomo Leone che ogni giorno si deve svegliare sapendo che per vivere, dovrà correre più veloce della Gazzella.