Altro che falce e martello

Sandro Bondi e Gianfranco Fini giorni fa si erano travestiti da Gianni e Pinotto ed avevano inscenato una gag esilarante che ha fatto sbellicare milioni di italiani. L'uno contraddiceva l'altro e quasi sembrava che ci fossero di fronte due politici di due "parrocchie" totalmente diverse, mentre il bello è che sono entrambi della stessa "parrocchia".

Bondi era il più carico, così ad un certo punto ha cercato di spararla quanto più grossa possibile:
"Mi scoraggio, così avremmo avuto i COMUNISTI AL GOVERNO" -replicando a Fini sulla sua richiesta di garanzie in merito all'eventualità che si possa sospettare di politici che si fanno eleggere per eludere processi giudiziari a loro carico-

Questa frase, detta da Sandrino Bondi, ex esponente del Partito Comunista Italiano, nonchè già da prima militante nella Federazione Giovanile Comunista Italiana, personalmente diventa la battuta dell'anno.

Quanta paura nei confronti della Falce e del Martello...

Poi però capita di imbattersi nella cronaca di ieri e cosa leggo?

  • Prima di un incontro di boxe alla Camera, con Barbato (IdV) al tappeto alla terza ripresa dopo un cazzotto nell'occhio.
  • Poi la sagra del manganello, a Roma, dove gli aquilani che erano là per protestare contro lo scempio tutt'ora in corso tra le loro macerie, hanno dovuto assaporare il loro stesso sangue, come se non fosse bastato quello versato a causa del terremoto.
Come mio solito mi pongo delle domande: meglio la falce ed il martello o i cazzotti e il manganello?

Toccherebbe chiederlo a Bondi, visto che lui è stato portatore dell'una e dell'altra bandiera, ma probabilmente ci darebbe la risposta sbagliata, a patto che ci sia una risposta giusta.

Mi rendo conto di conoscere così poco la mia Italia di oggi, mi rendo conto di essere legato ad un'idea del paese che oramai è sorpassata, non esiste più...

Quasi quasi faccio come dice il Papi.
Tra la falce e il martello o i cazzotti e il manganello io cambio rotta e scelgo la paletta e il secchiello!

Approfitto delle vacanze per conoscere meglio, la mia(????) magica Italia...
Semmai è tua! Vecchio rincoglionito...

11 commenti:

arthur ha detto...

Caro rospo,io vivo in Italia da tantissimi anni ed ho parenti in tutto il mondo,Germania,Francia,Swezia, negli USA e altri paesi.In questi 10 ani ho percepito che qui vince sempre chi e più ladro che sfrutta più le amicizie ecc ecc.Poi parlano di democrazia se già quelli in altro passano il potere da generazione a generazione.Sanno come fare eleggere i loro figli nipoti e parenti.
Quindi la tua Italia in questa epoca di oggi e smarrita ed e diventato un posto dove i politici oggi dicono una cosa e domani un altra e il popolo sempre li a sentirli e a non fare nulla.Visto che tutti hanno visto come hanno conciato gli aquilani allora perchè non tutti vanno a roma a protestare a favore degli aquilani ma stanno nelle loro case perchè loro la casa ce l'hanno e finchè non ti arriva la disgrazia e casa tua stanno zitti....ecco il mio pensiero..ti auguro una buona giornata

Tyler Durden ha detto...

Barbato aveva invitato una esponente PDL ad andare a far un pompino al presidente del consiglio.
il casino è scoppiato perchè questa anzichè seguire il clichè pare se ne sia risentita più del lecito.

pietro ha detto...

Già sono vomitevoli, e non in senso lato, tutti i personaggi di questo circo(lo) politico: questa trovata del sommo fa veramente scagasciare a diarrea.
Sta toccando la vetta non della comicità, ma della tragicommedia. Se voleva farci divertire, ci è riuscito: abbiamo l'intestino arravogliato dal gran ridere.
E, visto il lancio in pompa magna dello spot, alla fine ce lo troveremo come riempitivo al posto delle vecchie pecorelle della vecchissima rai.

petrolio ha detto...

Era una scena vergognosa, ma forse a qualcuno aprirà gli occhi quel sangue sulla faccia del ragazzo de L'Aquila! spero proprio… del resto c'è bisogno che ci 'muova', lo stanno facendo e l'hanno fatto in tutto il mondo, perché noi non riusciamo a sfilare in massa per le strade, perché dovremmo sempre sentirci tirati in causa per un motivo in particolare? Io non penso che l'Italia stia meglio di altri paesi in preda a diversi regimi… :(

giardigno65 ha detto...

ma quando finirà questo strazio !!!

facessero una legge ad zittorum !

Valente il ragazzo diffidente ha detto...

La mia magica Italia sarebbe fantastica se non ci fossero gli Italiani magici.

Sandro ha detto...

In realtà Bondi e Fini sono di due parrocchie differenti: Fini è esponente della destra, Bondi è esponente di Berlusconi. Questo fa la profonda differenza.

Tyler non sapevo di questa premessa, ed in verità non ho trovato riscontri.

Chica ha detto...

quoto Arthur...

Erotici Eretici ha detto...

L'anestetico che ci hanno in(o)culato giorno dopo giorno per decenni, ci ha resi impermeabili a ogni scempio. Tutto ci scivola addosso. Abbiamo un cuore rivestito di teflon. E pure io che sono qui, e mi incazzo, lo faccio al riparo del mio bel divano. E mentre scrivo, un pò digrigno i denti e un pò sbadiglio. E il crepuscolo che incombe non è altro che l'alba di un paese troppo bello, abitato da morti viventi. Bondi è pure figlio della mia apatia. Delle alzate di spalle con cui abbiamo accettato tutto pur di avere un decoder installato su per il culo, un tatuaggio figo e l'ultimo modello di telefonino. Un paese di miserabili che si aggirano fra le rovine di una grande civiltà sepolta. Scusate il delirio pessimista. Vado a farmi uno Jegermeister e tutto passa ( ecco il problema ).

genomaxycopy ha detto...

Alcuni sostengono che chi ci governa e' meglio di chi e' governato.Questa tesi sostenuta da Valente il ragazzo diffidente,e' il massimo comune divisore di un popolo di scarsa morale,scarso senso del bene comune,avidi di potere e denaro disposti a rubare il minestrone e la carta igienica ai poveri vecchi dell'ospizio comunale.Disposti ad erogare un servizio sanitario da terzo mondo col finanziamento primo.Disposti ad inculare il proprio collega di lavoro (bravo),per avere una promozione economica dal proprio direttore(pessimo)ed anche incompetente che pizzica i culetti delle impiegate,che ridono come oche dicendo:"ma Sign Direttore!!!" e sanno che convocate in ufficio per pianificare il lavoro mensile le faranno un pompino sulla scrivania.Come sapete bene fare un pompino al proprio direttore e' qualcosa di molto esaltante......certo sono le stesse che distinguono le donne in due categorie: loro (sante donne) le altre (puttane).Scusate.....ma queste persone che descrivo hanno nomi e cognomi che naturalmente non diro'.

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

arthur come darti torto?

Tyler pare proprio sia andata così... Ma non giustifica nulla no?

pietro mi sa che devo chiamare lo spurgo anche io perchè il cesso di casa oramai è out of order.

Tropelia triste ed amara verità la tua...

Giardi eh... potremmo aspettare secoli prima che una cosa del genere accada.

Vale eh si... Siamo proprio un popolo di maghi e stregoni.

Sandro la presunta cosa del pompino c'è... Sentita a Radio24. Su Bondi e Fini sono della parrocchia delle bandieruole che vanno dove soffia il vento, questo è il guaio.

Chicae io quoto te!

Erotici Eretici welcome to the stagno! Grazie per il pensiero... Quasi quasi uno Jeger me lo sparo anche io!

Geno quante riflessioni potrebbero scaturire dal tuo commento... Sei un grande. Perchè alla fin fine sono solo lo specchio della società... Pure tu hai ragione, ma che ci vogliamo fare?

SIETE UNICI, GRAZIE A TUTTI