Tutti volere pinguino

Il caldo e l'umidità vi stanno torturando? Vi ritrovate sudati come Giampiero Galeazzi ad ogni ora del giorno e della notte? Avete voglia di girare nudi per strada con un condizionatore saldato sulle spalle che vi spari aria fredda direttamente sulla testa?

Non vi lamentate! C'è chi muore di freddo...

Nel 2008 fece scalpore la notizia che circa 3000 esemplari di pinguini della specie "magellano", per via delle mutate condizioni climatiche, invece di sbarcare sulle coste argentine per deporre le uova si fossero ritrovati stremati sulle coste del Brasile, a pochi passi da Rio de Janeiro. Da allora la scena si è ripetuta per i due anni successivi, ma questa volta, come se non bastasse, qualcosa è andato storto.

Una corrente atlantica molto fredda avrebbe provato i pinguini migratori che sono morti in massa.

Ben 200 esemplari ci hanno rimesso la vita e la stima è provvisoria.

Siamo oramai abituati a dire che non esistono più le mezze stagioni, che il tempo sta cambiando, ma non ci rendiamo conto, che sotto le nostre espressioni casuali, sparate così per fare due chiacchiere durante una giornata qualunque, si cela una grande verità: il pianeta è al collasso.

L'inquinamento atmosferico sta generando dei cambiamenti climatici talmente radicali che, per ora non vanno di certo a mettere in difficoltà noi, che possiamo usufruire del pinguino De Longhi se fa caldo e dei termosifoni se fa freddo, ma di sicuro mette in pericolo la vita di animali indifesi che devono pagare il prezzo salatissimo della nostra cultura consumistica che sta prosciugando il pianeta.

Mi piace pensare sarcasticamente che prima o poi la Terra imploderà per sua volontà, impedendoci di fare altri danni.

Mi spiace pensare alla moria di pinguini in Brasile.

Ora riderò di meno quando penserò alla "moria delle vacche"...

20 commenti:

Ragno ha detto...

e la cosa peggiore, secondo me, è che noi "piccoli" possiamo fare poco di fronte a migliaia di aerei/industrie che ogni giorni sfondano il nostro pianeta...

Giulia ha detto...

Parlando di surriscaldamento del pianeta con amici discutibili dei miei (qualche anno fa, quando già l'afa estiva era ai livelli di non sopportazione) mi si rispose "ma quale surriscaldamento del pianeta!!! E che mi dici delle fantastiche ottobrate romane?".
Ora, io capisco che Roma Caput Mundi, ma sostenere con sfacciata spavalderia che il resto del pianeta sta benone solo perchè a Roma nel mese di ottobre il basilico ancora fiorisce nei vasi...mi sembra eccessivo. Che relazione c'è tra i tuoi pinguini ed il basilico romano? Forse la sfrontata ignoranza della gente, che pensa solo a refrigerarsi il cervello nel modo più consumistico e deleterio per il pianeta. La cosa buffa è che i nostri totem dell'aria fredda non fanno altro che contribuire al generale surriscaldamento, rendendo quindi sempre più necessario il loro utilizzo. Crogioliamoci in questa guazza finchè ce n'è, un giorno il sole finirà di bruciare il suo idrogeno e la Terra si sparpaglierà in tanti minuscoli pezzi vaganti nello spazio. Eureka.

robydick ha detto...

grazie rospo, non sapevo dei pinguini in trasferta a rio :(
concordo con tutto quello che scrivi.

tranne una cosa: dubito di potermi trattenere dal ridere sulla "moria delle vacche"! è una scena irresistibile...

ciao :)

Erotici Eretici ha detto...

Quel che fa incazzare di tutta 'sta storia è che poi a Rio, con tutto quel ghiaccio, non c'è verso di bersi un Martini on the rocks come si deve!
A parte gli scherzi. Hai ragione su tutta la linea. E poi ti devo fare i complimenti per i titoli dei tuoi post. Sono sempre grandiosi!!! Questo mi ha fatto cappottare. E' il giusto modo di approcciare una cosa drammatica.
Yang

Itsas ha detto...

bravo rospo

incredibile che ancora ci sia qualcuno che mette in dubbio che la terra si stia surriscaldando.
Purtroppo stiamo tutti aspettando di arrivare al limite del baratro per poi cominciare a fare veramente qualcosa, invece di capire che forse già è troppo tardi.
Le conseguenze? non le conociamo nei dettagli, ma di certo non ci aspetta niente di buono

maxi roma ha detto...

Scusami ma io non ho mai pensato a sparare come espressioni casuali il fatto delle mezze stagioni che non ci sono più!Dopo un anno che scrivo che non ci sono più dobbiamo iniziare a capire cosa si perde nel far sparire due stagioni...
Cmq complimenti per il blog/post!Avanti così...

petrolio ha detto...

chissà forse me lo auguro… intanto chiediamo asilo al grande marziano! :((((

p.s. sono d'accordo con Giulia, si sarà surriscaldata ma io non contribuisco, resisto e ricordo, quando quei totem non esistevano! :/

Juliet ha detto...

E' tremendamente triste tutto ciò.
Se ogni popolo avesse avuto da sempre la possibilità di sfruttare le proprie risorse in un modo sostenibile per il pianeta e se ogni popolo non avesse voluto possedere più degli altri, questo non sarebbe successo e non succederebbe.

Francesco Zaffuto ha detto...

Poi ogni tanto ci fanno vedere quei films, quelli che te ne puoi andare: ti metti su un'astronave e via... Ma addo c... vai, se questo era il posto migliore che ci poteva essere.
saluti

Il Ballo dei Flamenchi ha detto...

non sono sicura che riuscirò a riprendermi completamente

Grace (ma nana) ha detto...

Certo, i pinguini muoino e noi chiamiamo pinguini i condizionatori che contribuiscono al loro sterminio...
Al danno la bephpha...
Sì,dai..chiadiamo asilo al grande marziano..ma non andiamo a rovinare anche marte,eh!

Tyler Durden ha detto...

Al di là della simpatia che genera la sua camminata dal momento che nessuno mangia la sua carne direi che il problema non è così sentito. Ti ricordo che la gente si è incazzata solo quando vietarono di mangiare per un po' la bistecca alla fiorentina... BURP !!

Simona ha detto...

Rospetto ti chiedo umilmente perdono perchè ho trovato un tuo messaggio ancora da moderare...chi caspita lo sapeva...credevo che arrivassero tutti via mail.
Comunque .... che delusione, devi sapere che in Alto Adige le caprette salutano in tedesco.....e non è certo la stessa cosa!
Baci

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

questo post mi ha gelato

Alessandro ha detto...

Oddio, io piuttosto dell'implosione della Terra preferirei la semplice estinzione della razza umana. Il pianeta si riprenderebbe nel giro di pochi decenni una volta scomparsi tutti gli stronzetti bipedi che la popolano!

Stefania248 ha detto...

Ma le generazioni future, cosa vedranno? :(

Alessandro ha detto...

...il Grande Fratello...

arthur ha detto...

Le generazioni future vedranno tutto in video a sto punto :D....buona serata rospo interessantissimo post...

genomaxycopy ha detto...

Rospo...mi devi spiegare una cosa:
cerco amici in Francia,in Inghilterra,in Spagna anche in Lituania.....e dappertutto trovo il tuo avatar.Hai un ufficio stampa????

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

19 commenti è record! Ma anche no... però siete sempre tanti! Troppi, a commentare le mie idiozie!

Siete unici, vi ringrazio.

Alcune precisazioni:
1)il Marziano ci caccerebbe a pedate tutti.
2)Genoma ebbene si... Io sono un'invenzione dei mass media... Sono altri a gestirmi. :D