Cornuti e contenti

Finalmente oggi scopro che a Pamplona, in Spagna, sono finiti i festeggiamenti di San Firmino, durante i quali le persone corrono come delle ossesse senza motivo per le stradine della città inseguite da tori grossi e incazzati neri.

Proprio oggi si è svolto l'ultimo "encierro" (il rituale si chiama così) ed il bollettino è di 11 feriti di cui 3 in gravissime condizioni.

Due spagnoli di 19 e 23 anni si sono beccati delle cornate all'ascella (il primo) e al torace (il secondo) e un ragazzo inglese è stato operato dopo aver preso una cornata all'inguine. Quest ultimo aveva 24 anni ed ha così deciso di farsi un viaggio dall'Inghilterra a Pamplona per sentirsi forte come un toro, ma ora è più simile ad una mucca, visto che si è giocato i gioielli di famiglia.

Ogni anno è la stessa storia e proprio non riesco a capire come nel 2010 ci possano essere delle tradizioni di questo tipo, vedere tante persone vestite di bianco, con il loro foulard rosso annodato tra le chiappe, correre per metri e metri con alle spalle i mariti della Lola e della mucca Milka è un'qualcosa che definire assurdo è poco.

In questi casi proprio non sono dispiaciuto per i feriti, che si meritano fino all'ultimo foro, perchè potrebbero darsi al badminton, al ping pong, al subbuteo o agli shangai invece di fare questa stupida corsa.

E allora che sia così! Tori di tutto il mondo, correte e castigate.

A loro piace così... Cornuti e contenti.

E noi sappiamo come si trattano i cornuti no?

18 commenti:

Simona ha detto...

Condivido pienamente! Sono assolutamente contraria a tutto ciò che utilizza, umilia e uccide gli animali per il solo scopo di far divertire una massa di idioti. Quindi, quando qualcuno ci lascia le penne o si ferisce, sinceramente non provo dispiacere se non per i genitori, spesso ignari di avere figli così sciagurati.
Sono stata educata ad avere enorme rispetto per gli animali tanto che non mi passerebbe neanche per l'anticamera del cervello di andare allo Zoo o al Circo. Quando ero piccola, alcuni parenti noncuranti delle raccomandazioni dei miei genitori, mi hanno portata allo zoo di Roma. Beh, sono passati tantissimi anni, ma ho ancora impressa nella memoria l'immagine del gorilla che viveva in una celletta con vetrata all'interno di una stanza poco più grande con solo una piccola grata verso l'esterno, NON LA DIMENTICHERO' MAI. Il suo aspetto era triste, solo, umiliato ma non rassegnato; avevo l'impressione che cercasse il suo salvatore in ogni visitatore che entrava a deriderlo imitandolo vergognosamente. Occhi vivi che cercavano disperatamente la luce della libertà oltre quelle piccole sbarre. Sono stata in un angolo sbigottita, mortificata e terrorizzata all'idea che LUI potesse vedere in me lo stesso sguardo indifferente delle persone che mi accompagnavano.
Per quanto riguarda il Circo, pagherei solo per vedere Moira Orfei sgambettare con una palla in bocca e frustata tanto da farle cadere l'impalcatura che ha in testa.
Pace

Chica ha detto...

...e spero che i tori dopo averli incornati gli abbbiano anche cagato addosso....

rosa ha detto...

Da tempo conosciamo come la fiesta de San Firmino sia uno degli epici momenti in cui l'idiozia umana trova il suo apice. Inserita nella scala dei massimi valori d'idiozia, con la roulette russa e la Percussione Tafaziana.
Consola però il fatto, che qualcuno se ne andrà in giro per il pianeta con gli attributi appesi al naso ....o al portachiavi magari!
Namastè

Daniela ha detto...

Forse fa parte della fisiologia umana dar sfogo alla pazzia nel modo più stupido che è possibile inventarsi: sai come la moda di americana memoria di fare il surf sopra i tetti dei vagoni del treno o correre per attraversare un passaggio a livello pochi attimi prima del passaggio di qualche direttissimo (gli americani sono superlativi in queste cagate!) - Certo qui da noi, ci mettiamo in mezzo gli animali e più son grossi meglio è! E questa, oltre che pazzia, è anche disprezzo nei loro confronti. Il succo di tale corsa è quello di riuscire a fuggire davanti a qualcuno che ce l'ha più grosso (le corna?!) e riuscire a non farselo mettere in quel posto (ascella, inguine, dove capita, capita...) (S)Fortunatamente non sempre si riesce a vincere e non sempre l'(a poca) intelligenza batte la forza bruta...
Vabbé^^^

Lady ha detto...

hahahaha molto divertente il video!Cmq riguardo san Firmino ovviamente sono d'accordo con te!Vorrei caspire cosa scatta nella mente di certe persone per organizzare iniziative simili,ma ne so davvero poco sull'argomento!

Dada ha detto...

aargh!
Hemingway si rivolterà nella tomba se vi legge!
:)

mettendo per un attimo da parte il discorso sull'inutile crudeltà verso gli animali, sul quale siamo tutti d'accordo, il punto è un'altro: che livello di coglionaggine deve raggiungere un uomo per ficcarsi VOLONTARIAMENTE in una situazione del genere?
La capisco, la voglia di sentire la scarica di adrenalina. Però razza di deficiente che non sei altro, ne valeva davvero la pena, di ritrovarti a 24 anni con l’attrezzo fuori gioco, solo per il gusto di sventolare le chiappe di rosso vestite davanti ad un toro infuriato?

Saamaya ha detto...

Assolutamente sì: dalla parte del toro, siempre!

petrolio ha detto...

Io la userei come punizione per chi esercita in maniera pessima il proprio compito sia esso istituzionale sia esso un lavoro comune… ma dovrebbero diventar rossi spontaneamente o per colorazione? Perché considerando che la vergogna non è una reazione a loro familiare… :/

Desire ha detto...

E' quello che si merita chi partecipa a questa assurda manifestazione !!!!! Io manderei in onda e come si deve anche le immagini più crudeli.. forse solo così ci potrà essere una minore spettacolarizzazione .. anche se ad essere sincera sincera... e non me ne vogliate io.. avanti ai tori in pole position farei correre il nostro Premier e certi personaggioni che circondano la sua degna cricca ^_ì forse solo così possiamo togliercelo dai coglioni !!!
Un sorriso
Desire

Sandro ha detto...

Come si trattano i cornuti? A cornate? Dipende se i cornuti sono i tori assolutamente no; se i cornuti sono quelli che fanno questa scempiaggine allora forse qualche cornata a destra e a manca serve di lezione.

Lasciate in pace sti poveri animali, che vi hanno fatto di male?

Erotici Eretici ha detto...

Oddio... sono cascato dalla sedia dalle risate. "Senti un pò 'st oliva...". Mi fa morire come gliela spinge in bocca. Degli incornati a Pamplona m'importa il giusto. Mi sembra una sorta di senso di colpa spagnolo per le centinaia di migliaia di tori infilzate nelle corride. Quindi se a quelli gli piace spalmarsi un corno di toro come fosse deodorante roll-on, cazzi loro. Ma Mario... Mario... Quanto ci manca Mario Brega. Come può non aver mai vinto l'oscar?
Misteri.

genomaxycopy ha detto...

Forza toroooooo!!!!!

Juliet ha detto...

Hai ragione. E' una tradizione violenta e sanguinosa. E' una sfida contro i tori e poi guarda come va a finire.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

contenti loro...

Grace (ma nana) ha detto...

Beh, io trovo inammissibile persino la Battaglia delle Arance durante il carnevale ad Ivrea..

La Mente Persa ha detto...

Gli uomini da sempre abbracciano comportamenti irragionevoli dettati dalle credenze o dalle tradizioni, l'importante è diffondere un buon pensiero critico.
Fare del mare ai tori o farsi fare del male dai tori gratuitamente è assurdo!

Complimenti per la foto del profilo!

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

un benvenuto a "Mente persa" e "Samaaya".

GRAZIE A TUTTI PER QUESTI COMMENTI CAZZUTI COME I TORI

OLE'

pietro ha detto...

Ovviamente FORZA TORO!
Sia nelle arene che nei santi firmini; e anche allo stadio.
Ultimamente un ministronzomatador è stato incornato per bene da un torello. Già di per sé nessuna pena per lo stronzetto. Che è poi diventata rabbia alle dichiarazioni del padre "orgoglioso del coraggio del figlio".
Ma in Spagna non esiste il ritiro della patria potestà?
Stronzo il padre, stronza la madre, potevano avere un figlio che non fosse stronzo?